Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per il suo normale funzionamento, per elaborazioni statistiche e controllo di qualità e per fornire le funzionalità di condivisione facoltativa sui social network. Si rende noto che se usi le funzioni che interagiscono con i social network, questi potrebbero tracciare la tua navigazione con i loro cookies. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati dal sito VEG_GAP e su come disabilitarli leggi l'informativa.


Reinvio email di conferma
Ho dimenticato la password
banner banner
Un programma internazionale premia "Le Città di Alberi": Milano, Torino e Mantova in Italia

“Ora più che mai, gli alberi e le foreste sono una componente vitale della comunità sane, vivibili, sostenibili e in tutto il mondo”. E’ il senso del programma internazionale “Tree Cities of the World”, che si impegna a ispirare, riconoscere e valorizzare le comunità che fanno i maggiori sforzi per assicurare che il loro patrimonio verde sia curato e gestito nella maniera più corretta. L'iniziativa è promossa dalla Fao e dalla Arbor Day Foundation, con l’obiettivo di creare città più resilienti e sostenibili.

Sino ad oggi sono 59, di cui 23 negli Stati Uniti, le città nel mondo ad avere ottenuto questo significativo premio. Milano, Torino e Mantova (che nel novembre del 2018 ha ospitato il primo Congresso mondiale delle foreste urbane della FAO) le tre città italiane sinora premiate dal programma. Il prestigioso riconoscimento è stato conferito a metropoli come New York, San Francisco e Toronto; a capitali quali Dublino, Lubiana, Quito, Parigi, Erevan; a una serie di centri di media dimensioni quali Bradford nel Regno Unito, Thunder Bay in Canada, Tempe in Arizona. 

“Ci congratuliamo per il riconoscimento di queste città - ha detto Hiroto Mitsugi, Direttore Generale Aggiunto del Dipartimento Forestale della FAO-. Insieme, i sindaci di queste ‘Città di Alberi’ formano una nuova rete globale di leader che condividono gli stessi valori per gli alberi e le foreste urbane. Siamo orgogliosi di riconoscere queste città per le loro iniziative a favore di spazi più sani e più verdi in cui vivere”. 

Dan Lambe, presidente della Arbor Day Foundation ha definito le città premiate “leader nella pianificazione e gestione delle loro foreste urbane. Molte delle città che hanno ottenuto il riconoscimento sono andate ben oltre l’uso degli alberi per la loro infrastruttura verde. Questa onorificenza celebra la loro creatività e sostenibilità a favore di comunità più sane”.

Oltre a promuovere la gestione efficiente delle risorse verdi urbane, il programma “Tree Cities of the World” mira inoltre a creare una rete internazionale di città, favorendo la condivisione di conoscenze e buone pratiche per la gestione sostenibile delle foreste urbane e degli spazi verdi.

Il programma “Tree Cities of the World” si fonda sulla ferma convinzione che il verde è fonte di benessere per tutti gli esseri viventi e che gli alberi sono fondamentali per ridurre le emissioni di CO2 e lo smog nelle grandi cittàPuntare sugli alberi in città è dunque determinante non soltanto per migliorare la qualità dell’aria a livello locale, ma anche per lottare contro i cambiamenti climatici. I trend di urbanizzazione previsti rendono ancora più importante la pianificazione territoriale sostenibile. Gli alberi, ad esempio, possono ridurre i rumori, proteggere le fonti idriche, prevenire l’erosione del suolo e ridurre i costi energetici per l’aria condizionata e il riscaldamento. Possono migliorare la salute e il benessere delle persone, oltre a essere gradevoli alla vista.

Data: Thursday 27-02-2020 12:55
Progetto VEG-GAP - LIFE18 PRE IT 003
Durata: Dicembre 2018 - Dicembre 2021
Budget Totale: 1,666,667 Euro
Contributo finanziario europeo: 1,000,000 Euro
Coordinato da Mihaela Mircea, ENEA (IT)