Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per il suo normale funzionamento, per elaborazioni statistiche e controllo di qualità e per fornire le funzionalità di condivisione facoltativa sui social network. Si rende noto che se usi le funzioni che interagiscono con i social network, questi potrebbero tracciare la tua navigazione con i loro cookies. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati dal sito VEG_GAP e su come disabilitarli leggi l'informativa.


Reinvio email di conferma
Ho dimenticato la password
banner banner
MADAME, un progetto per la sostenibilità di Madrid insieme ad un partner italiano

La collaborazione tra Italia e Spagna prosegue in tanti progetti che mettono al centro la sostenibilità. È recente la notizia che tra i vincitori del bando triennale per un progetto per la città di Madrid nell'ambito dell'iniziativa Cross KIC Sustainable Cities - un’attività che mira a rafforzare la collaborazione tra le comunità dell'innovazione per rendere i centri urbani europei a impatto zero entro il 2030 e che viene promossa dallo European Institute of Innovation & Technology (EIT) – c'è l'italiana Dedagroup Public Services.

Il progetto in questione si chiama MADAME (Madrid City Data Marketplace) e si basa su un approccio innovativo basato sui dati per definire indicatori di sostenibilità e verificare l'allineamento con le politiche e gli impegni della città. In sostanza intende mettere la digitalizzazione a servizio delle Amministrazioni locali per una società a zero emissioni di carbonio. Cross KIC Sustainable Cities punta quindi a una riprogettazione radicale delle funzioni fondamentali della città.

Con MADAME, Madrid è stata scelta quindi per creare il prototipo dei servizi necessari a rendere i centri abitati più resilienti e sostenibili. L'obiettivo è individuare gli elementi chiave che consentono alle città di valutare e comprendere adeguatamente il valore ecologico e umano presente, includendo aspetti come il valore culturale, del tempo, della salute e della coesione sociale: tutti fattori fondamentali per la governance e la crescita.

Per lo sviluppo del progetto, Dedagroup Public Services si è avvalso di diverse tecnologie, tra cui GeoNext, una piattaforma che mette a disposizione modelli di lettura e di interpretazione dei dati georeferenziati grazie ai quali gli enti locali possono pianificare più efficacemente le strategie energetiche. MADAME intende, inoltre, valorizzare la città come infrastruttura grazie a SMASH (Sustainable Mobility Analysis as Service Hub), che permette di analizzare i dati territoriali di mobilità, promuovendo così spostamenti più sostenibili.

“Siamo davvero orgogliosi di essere tra i vincitori di un bando internazionale prestigioso come Cross KIC Sustainable Cities e di poter esportare la nostra esperienza all’estero per lo sviluppo di città sostenibili e resilienti”, afferma Fabio Meloni, CEO di Dedagroup Public Services. 

Insieme a Dedagroup Public Services e al progetto MADAME, sono stati selezionati anche i progetti "Madrid Green Data Space" del Politecnico di Madrid, "GREEMTA – Green Madrid Sustainability" della Fondazione Bruno Kessler e "Data for Green Madrid" di Telefónica, che lavoreranno in coordinamento nei prossimi mesi al fine di massimizzare gli sforzi così così da fornire alla città di Madrid delle soluzioni innovative a sostegno delle strategie di contrasto ai cambiamenti climatici messe in atto. 

Data: Wednesday 03-02-2021 11:51
Progetto VEG-GAP - LIFE18 PRE IT 003
Durata: Dicembre 2018 - Dicembre 2021
Budget Totale: 1,666,667 Euro
Contributo finanziario europeo: 1,000,000 Euro
Coordinato da Mihaela Mircea, ENEA (IT)